giovedì 9 agosto 2012

Benvenuto Gabriele FRANCHINA, forte difensore scuola Catania

E salutiamo calorosamente anche Gabriele Franchina, giovane e forte difensore giunto alla corte di Mister Francioso. Franchina, classe 94, provienente dal Catania, vestirà quindi la maglia con la V.  E non è improbabile che indosserà quella di titolare visto il "pedigree" calcistico che può vantare (come potrete leggere nella nota della Società) anche se, naturalmente, dovrà sudarsela sul campo. 

Con Franchina si è individuato un forte under (ricordiamo la nota regola che ne "impone" 5 in campo) ed in un settore dove, al momento il Brindisi pareva carente. Infatti il Brindisi che ha in mente Francioso dovrebbe usare il modulo 4-3-1-2 e pertanto, dando per scontato il "posto fisso" come centrali per De Toma e Cacace, restano le due fasce. Il Brindisi aveva già preso  il bravo difensore sannita Domenico Frasciello(anch'egli under) ed al momento sarebbero proprio loro due - Franchina e Frasciello- in pole position per il ruolo di difensori di fascia. Poi, naturalmente, tutto può accadere e le scelte dell'allenatore si evolvono nel corso della stagione.

Continuando nel gioco di indovinare l'undici titolare -almeno quello teorico, ideale- il Brindisi attuale sarebbe questo: Cialdini fra i pali, De Toma e Cacace difensori centrali, Frasciello e Franchina esterni. Centrocampo a tre con Laboragine, Bartoccini e Mariano (e potendo contare pure sull'under Fusco, ragazzo forte e disciplinato, nochè su Allocca e soprattutto la esperienza di Alessio Sireno). Ed infine dovrebbe esserci "Sasà" Rizzi alle spalle delle due punte di diamante: Mauricio Villa e Palmiteri (con Murano pronto a subentrare).
Ecco, questo il Brindisi che oggi conoscerà il suo "destino": ossia in quale raggruppamento sarà inserito. La cosa non è proprio irrilevante se si tiene conto degli organici a disposizione di molte società di Serie D. Comunque questione di ore e la Lega Nazionale Dilettanti diramerà la composizione dei nove gironi della Serie D 12-13. 
Ultimi appuntamenti con la preparazione al "Fanuzzi" prima della pausa ferragostana, poi Domenica 19 il turno preliminare  della Coppa Italia dilettanti. E l'avversaria sarà resa nota già nella giornata odierna, contestualmente ai gironi. Sullo sfondo c'è, naturalmente, lo start del torneo di Serie D, previsto per Domenica 2 Settembre 2012.
Ieri, nel test amichevole contro il Francavilla Calcio (Promozione) quattro benauguranti reti, incluse quelle -le prime!- dei bomber Villa e Palmiteri.
Di seguito riportiamo la Nota Ufficiale diramata dal Brindisi relativa a Gabriele Franchina: 


"Il Città di Brindisi aggiunge un altro tassello under alla squadra che affronterà la stagione 2012-2013. La società biancoazzurra ha infatti tesserato Gabriele Franchina, difensore nato il 3 maggio 1994 a Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina; prodotto del settore giovanile del Catania, lo scorso anno si è distinto tra gli etnei di Giovanni Pulvirenti nel girone C del campionato Primavera Tim (anche un gol messo a segno contro la Roma): qualificati ai playoff come secondi migliori quarti, i rossoazzurri si sono alla fine arresi nei quarti di finale in casa del Chievo (28 aprile). L’ex tecnico della prima squadra Vincenzo Montella lo ha spesso convocato in vista di gare amichevoli.
È tra i ragazzi più interessanti del parco Primavera dello scorso anno - ha affermato al momento della firma nel modernissimo Torre del Grifo Village, a Mascalucia nella periferia catanese, Dario Scozzari, responsabile del settore giovanile del Calcio Catania - con due qualità che tra le altre spiccano e ne fanno la forza: la continuità di rendimento e l’intelligenza e precisione tattica. Non lo troverete mai fuori posizione o in ritardo rispetto ai compiti che il tecnico gli assegna. È un esterno basso di destra che la società etnea intende valorizzare, al pari di tanti altri ragazzi che escono dal nostro settore giovanile, e siamo convinti che Brindisi è la piazza giusta per lui che è un giovane con tanta crescita davant"
cosimo de matteis 

Nessun commento:

Posta un commento