mercoledì 17 agosto 2011

Città di BRINDISI, primi tesseramenti - Il Comunicato Ufficiale




Il Città di Brindisi inizia a prendere forma. Dirigenti e tecnici lavorano in queste ore a stretto contatto per costruire l’organico che si metterà in cammino per la prossima stagione sportiva. Che già proietta la compagine brindisina verso il primo turno della Coppa Italia Dilettanti, in programma domenica 21 agosto sul campo molisano dell’Isernia, l’esordio assoluto da giocare in gara secca e ad eliminazione diretta.




Un primo appuntamento che segna il primo saggio di stagione e costringe ad affrettare i tempi della preparazione: il tecnico dei brindisini, Gigi Boccolini, è impegnato a valutare le qualità di diversi giocatori nell’idea di rappresentare nel miglior modo il progetto tecnico e allestire la squadra che, a partire dal prossimo 4 settembre, parteciperà al campionato nazionale di serie D. In vista della prima uscita di Coppa, il Città di Brindisi comincia a incastrare le prime tessere formalizzando accordi e tesseramenti.




Il direttore generale Aldo Sensibile è infatti al lavoro per organizzare il progetto corredandolo dei necessari presupposti di qualità, anche in considerazione delle disposizioni federali in materia di “under obbligatori”, previsti come lo scorso anno in numero di quattro (un ’91, due ’92 e un ’93).








Stamani il sodalizio di via Nobel ha messo agli atti le prime firme: quelle di Fernando Galetti, lo scorso anno a Casarano dopo una lunga permanenza in biancazzurro; di Roberto Karin Pesce Kettlun, il giocatore originario di Santiago del Cile lo scorso anno in serie D con la maglia della Virtus Casarano; di Salvatore Scarcella, in uscita dal Football Brindisi di Seconda Divisione; di Andrea Francesco D’Amblè, in arrivo dal Sogliano Cavour in quota al campionato di Eccellenza Pugliese con 25 reti all’attivo; di Stefano De Padova, il jolly di difesa ex Brindisi e Nardò e lo scorso anno in forza al Racale in Eccellenza; di Michele Ciano, il difensore di Marcianise reduce dal campionato di Prima Divisione con la Cavese; di Angelo Buono, centrale di difesa ex Manduria, Nardò, Tricase e Lavello in serie D; di giocatori di fascia under: Omar D’Amanzo (classe ’91), proveniente dal Grottaglie (serie D), Luigi De Roma (’93) dal settore giovanile dell’US Lecce, Antonio Rosti (’93) dal FBC Derthona (serie D) e Andrea Stabile (’91) dal Botrugno (Promozione). Sono i primi nomi di una struttura destinata ad ampliarsi e dotarsi dei necessari crediti in termini di cifra tecnica e di competitività.








S.S.D. CALCIO CITTÀ DI BRINDISI



QUI: http://forzabrindisi.myblog.it/archive/2011/08/17/serie-d-girone-h-il-brindisi-e-la-squadra-da-battere-e-vi-sp.html trovate delle considerazioni su questi primi acquisti e sulle possibilità del Brindisi in questo Campionato.

Nessun commento:

Posta un commento