sabato 14 luglio 2012

IL BRINDISI FA SUL SERIO: PRESO ANCHE RIZZI


Sembra proprio che il Brindisi non sarà una semplice comparsa nel Campionato che fra poco più di un mese vedrà il suo inizio. Abbiamo già abbondantemente parlato (anche con interviste e presentazioni tecniche) dei calciatori che vestiranno la maglia con la V. Ed ora, in un  afoso sabato pomeriggio estivo, giunge la Nota  del sempre efficiente ed impeccabile Ufficio Stampa, che annuncia l'arrivo del centrocampista barlettano Salvatore Rizzi. Riportiamo per intero il Comunicato Stampa:
 

Prosegue con regolarità il lavoro di allestimento del Città di Brindisi edizione 2012-2013. La società ha aggiunto stamani un nuovo tassello all’organico biancoazzurro a disposizione del tecnico Mino Francioso: si tratta del centrocampista Salvatore Rizzi (1984), di cui riportiamo in basso la scheda tecnica.

Salvatore Rizzi
Salvatore Rizzi, 175 cm per 72 kg di peso forma, è un centrocampista nato il 31 dicembre 1984 a Barletta; cresciuto nelle giovanili della Fidelis Andria, esordisce in prima squadra il 2 settembre 2001 (serie C2) con mister Enzo Patania nella trasferta di Acireale. Dopo una breve parentesi nel Celano l’anno successivo, dalla stagione 2003-2004 inizia con i Leoni azzurri andriesi un lungo cammino tra serie C1 e C2 che lo vedono in campo oltre ottanta volte, interrotto soltanto dall’esperienza con la maglia del Grosseto, iniziata nell’estate 2005 dopo la mancata iscrizione della Fidelis. Ma in Toscana Sasà Rizzi rimane appena una stagione e mezza, poi a gennaio 2007 torna in Puglia per ricominciare dall’Andria Bat, ammessa in C2 grazie al Lodo Petrucci: nel girone di ritorno colleziona sette presenze, ma la stagione seguente, 2007-2008, si ferma a novembre a causa di un infortunio al ginocchio che lo terrà a riposo forzato più di un anno. Il 21 dicembre 2008 si affaccia in panchina, il 25 gennaio successivo è recuperato appieno e torna titolare nella gara contro il Monopoli. La stagione è fortunata per i ragazzi di mister Giacinto Loconte che, pur perdendo la semifinale playoff con il Gela, sono ammessi in Prima divisione per completamento dell’organico. La stagione 2009-2010 segna la consacrazione per il centrocampista: 26 presenze, un gol e soprattutto la salvezza ripresa dalla porta dei playout contro il Giulianova. Segue una stagione completa nella Santegidiese, in serie D, con 34 gare giocate e dodici gol, poi lo scorso anno qualche mese ancora in Vibrata prima del trasferimento, a dicembre, a Noto, sempre in serie D, dove chiude la stagione con sedici presenze e due reti. Si tratta di un centrocampista alto che sostiene le punte e al quale non manca il “vizio” del gol.
                                                                                                                                      S.S.D. CALCIO CITTÀ DI BRINDISI

Nessun commento:

Posta un commento